La mamma del mio amico

Era proprio lei la mamma del mio amico!

Mi trovavo come al solito all’università per studiare quando ad un tratto vidi una signora sui 50 anni che mi lascio’ letteralmente mozzafiato.

Una donna formosa, con una quinta di seno da urlo, come si dice tra noi giovani ” Arrivavano prima le tette di lei”.
La cosa che piu’ mi colpi’ fu però il suo fondo schiena, morbido e grande al punto giusto, insomma un fondo schiena da non lasciarsi assolutamente sfuggire!

Provai a fissarla per capire se poteva avere qualche interesse nei miei confronti e devo dire la cosa funzionò abbastanza bene, alla signora piaceva provocare con movimenti delle labbra che lasciavano spazio alla mia perversione.
Mi accorsi che nella stessa stanza era presente un mio amico che però non avevo salutato per evitare di disturbarlo durante lo studio,colsi però l’occasione al volo e mi avvicinai a lui, anche per avere una prospettiva migliore della “signorona”.

Dopo un veloce saluto Marco, questo il nome del mio amico, mi disse che era venuto a studiare insieme alla madre professoressa.
In quel momento un brivido mi corse lungo la schiena e la mia domanda era “possibile che la signorona è davvero la madre?”.
Senza titubanze chiesi a Marco di presentarmi la madre e fu in quel momento che la mia domanda ebbe una risposta: “Si! Era proprio lei!!”

L’approccio con la mamma del mio amico.

Per qualche secondo rimasi un po di sorpresa, ma dopo aver un po metabolizzato la cosa mi presentai e riusci’ anche a capire il nome della donna che tanto mi aveva eccitato: Claudia!

Dopo qualche secondo purtroppo Marco dovette andare via insieme alla madre, e fu in quel momento, mentre ci salutammo, che capii una cosa: “dovevo assolutamente provarci!”

Avevo già in mente un piano ben preciso, volevo contattare Claudia utilizzando un social network, e devo dire la cosa fu’ abbastanza facile in quanto trovai il suo profilo tra gli amici di Marco.

Contattai la “signorona” in maniera abbastanza spudorata, andando a farle diversi complimenti, e devo dire che la sua risposta fu’ abbastanza sorprendente, Claudia amava i complimenti e in pochissimo tempo riusci’ anche ad entrare abbastanza in confidenza, come 2 veri amici.

Dopo aver constatato che Claudia era separata capii che forse potevo realizzare il mio piano: uscire con lei.
Ci sentimmo per diversi giorni particolarmente la sera, quando la mamma del mio amico si trovava a letto rilassata.
La mamma del mio amico si rivelò subito molto disposta anche ad incontri per come diceva lei: “Solo un caffè”.

Mamma vogliosa: un appuntamento sabato mattina

Decidemmo di vederci fuori zona per evitare di essere visti da occhi indiscreti.
La “signorona” si presentò all’appuntamento vestita terribilmente sexy, una minigonna che lasciava intravedere il perizoma rosso fuoco, scollatura che metteva ben in mostra tutta la sua quinta ,e un profumo dolce, inebriante e tanto provocante.

Rimasi senza fiato, e dopo un saluto molto timido, non potei fare a meno di farle qualche complimento,bisbigliato dolcemente nell’orecchio.

Dopo qualche chiacchiera veloce decidemmo di fare un giro in auto.

La mamma del mio amico alla guida non ebbe il benché minimo dubbio dove andare, ben presto arrivammo in una zona isolata immersa nella natura.

Bastò uno sguardo e ci ritrovammo avvinghiati a baciarci come dei forsennati vogliosi di sesso.

La mamma del mio amico mostrò tutta la sua esperienza, toccando i punti giusto per aumentare ancora maggiormente l’eccitazione.
La spogliai e dopo un lungo bacio decisi di prendere l’iniziativa, alla signorona piaceva essere dominata, e cominciai a sbatterla violentemente senza alcuna inibizione.
Furono circa 30 minuti senza alcun limite, e la signora dimostrò tutta la sua porcaggine facendosi sbattere pure il culo con grande violenza e senza alcun limite.

La mamma del mio amico mi fissò, e dopo un pompino mozzafiato, le riempii la bocca di sperma, che venne ingoiata dalla maialina senza perdersene neanche una goccia.

Ancora oggi io e la mamma del mio amico ci vediamo, e ogni incontro si conclude sempre con una sana e salutale scopata!!!

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica in CHAT?

ISCRIVITI GRATIS

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (38 voti, media: 3,50 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti:

  • La cuoca e il lavapiattiLa cuoca e il lavapiatti Alejandro aveva finito l’ultima pila di piatti con largo anticipo. Per almeno un […]
  • Stefania nel trafficoStefania nel traffico -Ciao. Come stai?- disse, sorridendomi come se non ci vedessimo da mesi. In realtà […]
  • Servizio ai pianiServizio ai piani Mi occupo del servizio colazioni presso un grande hotel di Torino. Ogni giorno quasi […]
  • Il negozioIl negozio Era una giornata di pioggia e in negozio non c'era molto lavoro. Stavo nel retro a […]