Racconto di una folle gang bang di quartiere

gang bangEbbene sì, non sono nuova alle gang bang anche se ho solo 20 anni. Diciamo che ho iniziato ad apprezzarle da neomaggiorenne e non ne ho più potuto fare a meno. Ho un viso angelico, sembro pura e delicata, ma in realtà a letto sono una furia e come succhio io i cazzi credo non riesca nessuno. Adoro prenderne anche due insieme in bocca, leccarli come fossero nettare degli dei, sono devota al sesso selvaggio e non disdegno anche un pizzico di fetish. Fino a qualche anno fa, mi eccitavo a guardare soltanto le gang bang su siti come Gangbang Craze, ma da quando ho cominciato a farle, non ho più smesso.

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica? Incontra persone con le tue stesse fantasie!

ISCRIVITI GRATIS

Torniamo al racconto della mia avventura, ti racconterò cosa è successo l’anno scorso in vacanza, un’orgia da mille e una notte inaspettata e piccante. Potresti prendere spunto e ripetere l’esperienza, oppure perché non ti rilassi e leggendo ti fai una sega?

Ero in vacanza come ogni estate nel mio paesello di origine. Qui sembra che il tempo si sia fermato e ci si ritrova in un angolo di Italia racchiuso in una sorta di corte dove ci si conosce da una vita. Ormai siamo noi giovani che torniamo qui per rilassarci e staccare dalla vita di città, mentre gli avi sono ormai trasferiti in luoghi più freschi e meno spartani. Ad ogni modo, mi ero già incontrata con alcuni dei soliti villeggianti che conosco fin da bambina, ma c’era qualcuno di nuovo, me ne accorsi mentre prendevo il sole sul mio terrazzo vista mare. Una coppia giovane, forse qualcuno aveva affittato la casa per le vacanze ad amici o conoscenti, o mediante annunci online. Li sbirciavo, loro si guardavano in giro ma non mi considerarono. Lei una stangona con gambe longilinee e grandi tette sode, forse rifatte, aveva un fisico mozzafiato, forse era una modella. Lui altrettanto figo era più bassino e super muscoloso, probabilmente anche arrapato perché mentre si lasciavano andare ad effusioni tenere lui le alzò la gonnellina leggera e si vide tutto il suo culo alto e a mandolino. So accorse che li stavo guardano e allora rincarò la dose: le tirò il perizoma e le infilò le dita nella vagina, poi nell’ano, lei si contorceva e faceva gridolini ridacchiando e anche un po’ godendo. Tutti i giorni, per i 3 che seguirono a questo episodio, li sentivo più volte al giorno scopare, sesso selvaggio dati gli “ululati goderecci”. Ma una sera decisi di scendere e uscire di casa e di spiarli, da qui inizio la vera avventura.

Cavolo, mi beccarono subito alla finestra, loro erano intenti a scoparsi su un tavolo e dietro di loro un altro ragazzotto di bell’aspetto che li filmava. Il Big Jim mi aprì completamente nudo, con il cazzo in tiro, erano americani dato l’accento. Mi tirò a sé, mi offrirono cordialmente una birra, poche chiacchiere e poi iniziarono a corteggiarmi. Evviva, qui arriva il bello, il mio pane, la gang bang e il sesso a più membri. Ero eccitatissima e volevo a tutti i costi fargli vedere come si scopa in gruppo. Il Big Jim muscoloso mi spogliò mentre la tipa mi mise subito la lingua in bocca e si strusciava come un’anguilla su di me, l’altro tizio si masturbava e poi mi mise il suo pene in bocca. Erano tutti su di me: lei mi leccava la figa, anzi, sembrava volesse mangiarmela da quanta foga ci metteva, era sublime sentire la sua lingua dentro, che spingeva ruvida e cercava di farsi strada insieme alle dita. Mi travanava anche il culo e mi impastava come fosse pizza le natiche sode. Il muscoloso intanto cercava di infilarmi il cazzo nell’ano contendendosi le mie parti intime con la tipa e l’altro ragazzo baciava il tipo. Un groviglio inenarrabile, non ricordo nemmeno bene come ci intrecciammo. So solo che ad un certo punto avevo leccato di tutto, la figa rasata alla tipa, il suo ano schiarito e profumato, le avevo torturato le tette con i denti e le mani, avevo cavalcato i due maschi e me lo ero fatta infilare in contemporanea in vagina e nel culo, lei intanto mi metteva la lingua in bocca e fu lì che entrambe arrivammo all’orgasmo. Poi ognuna fece una bella sega ai tipi ed entrambi ci sborrarono addosso.

Wow, era la prima gang bang così selvaggia che feci. Le altre sì, erano sensuali ed eroticamente appaganti, ma questa le superava tutte per coinvolgimento, fantasia, sintonia tra me e gli altri partner. Nelle sere seguenti ci trovammo spesso e si unirono anche loro amici inglesi ed altri francesi: grandi gang bang per tutta la vacanza insomma. Tornai a casa sfondata ma decisamente felice e rilassata, credo che il prossimo anno ritornerò da loro e se tu vuoi unirti sei il benvenuto.

racconti erotici banner

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica? Incontra persone con le tue stesse fantasie!

ISCRIVITI GRATIS

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (25 voti, media: 3,12 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti: