Nel villaggio vacanze



Sesso in spiaggia

Non mi sarei mai comportata in quel modo, nel mondo reale.
Quando ti trovi in un villaggio vacanze, finisci sempre per comportarti come se al di fuori di quel piccolo paradiso estivo non esistesse un mondo pronto a giudicarti ad ogni azione.
Io e Francesca eravamo solite divertirci molto quando eravamo assieme. Lo facevamo in città e lo facevamo anche in quel villaggio vacanze.
Ci trovavamo sulla spiaggia a limonare tra di noi, mentre le nostre mani si rincorrevano sui nostri corpi, ancora coperti di salsedine.
Ci conoscevamo nell’intimità, avendo giocato più volte tra di noi, insistendo fino a staccarci per non invadere mai la sfera che ci avrebbe fatte entrare nel mondo lesbo.
Quella sera, invece, sembravamo del tutto decise ad abbattere quella barriera, come se non ci importasse più nessuna etichetta sociale. Eravamo in quel paradiso e lì c’era spazio solamente per noi.
-Sono tutta bagnata. Toccami. Toccami nella fica.- dissi, pronta ad accogliere la sua mano nella mia fica.
-Ok.
Sentii la sua mano introdursi nelle mie vergogne, torturandomi di piacere. Avevo sempre immaginato che prima o poi saremmo finite a farci quelle cose a vicenda, ma non immaginavo che sarebbe successo per davvero.
Forse ero lesbica o bisessuale, ma non m’importava definire la mia attitudine sessuale in base alle circostanze attuali. Volevo solamente vivere il momento e, soprattutto, quel momento assieme alla mia amica.
-Sei così bagnata. Mi piace.- disse.
-Anche a me… ma credo che tu l’abbia capito dal fatto che in pratica mi sta piovendo tra le gambe.
Una delle cose che mi piaceva di più era che con lei potevo essere estremamente sincera, perché eravamo sia amanti che amiche.
-Cazzo… sei proprio brava. L’hai già fatto a qualche altra ragazza?
-No, tu sei la prima.- disse, massaggiandomi il clitoride.
Era una strana sensazione, il sapere che quella mano non aveva mai toccato una vagina che non fosse la sua, prima di quel momento. Mi sentivo estremamente onorata.
Proprio quando la mano iniziava ad essere completamente zuppa di me, Francesca mi spostò allargandomi le gambe. Infilò la sua bellissima faccia tra le mie gambe e, dopo avermi sfilato le mutandine, iniziò a leccarmela come se fosse un gelato pronto a squagliarsi molto in fretta.
-Ah, mi fai impazzire Francesca.- gridai verso la luna.
In lontananza, sulla nostra stessa spiaggia c’erano delle persone, ma a noi non importava; per la prima volta in vita nostra ci sentivamo libere e totalmente disinibite. Avrei voluto che me la staccasse a morsi. Era l’unica ad essere riuscita a farmi provare delle sensazioni così extraterrene.
Era un qualcosa di molto differente da un classico orgasmo, perché si stava estendendo come un fiume all’interno della mia psiche, conducendomi all’amplesso degli amplessi.
Era la regina delle leccate vaginali. Non esisteva una disciplina olimpionica in quel campo, ma se ci fosse stata, lei avrebbe vinto tutte le categorie.
-Ah, avanti. Cazzo quanto mi fai godere. Cazzo, sì… cazzo…
-Ti adoro, piccola, avanti.,.. vieni. Vieni per la tua amica.
-Vengo solo per te. La mia figa è tutta tua.
L’orgasmo che provai fu semplicemente perfetto, come se quella parola fosse stata coniata solamente per descrivere quella mia sensazione.
Fu un tuffo in un qualcosa che non avrei mai potuto immaginare nemmeno in un milione di anni. Se solo avessi potuto, avrei strappato la lingua a Francesca per tenermela sempre con me. Quell’orgasmo me lo porterò dietro per sempre.
-Mi potrei innamorare del tuo tocco, lo sai?
-Spero che tu lo faccia, perché io mi sono completamente persa. Ti adoro… ma adesso leccami la figa.- disse, baciandomi.
Non avrei mai immaginato che sarei finita al leccare fiche in spiaggia, come se mi fossi trasformata in una lesbica. Volevo solamente avere quella figa tutta per me. Io e le mia cara Francesca, unite in un solo corpo, pronte a dirigerci verso una serie di orgasmi multipli.

Blog: I Racconti Erotici, Racconto: Nel villaggio vacanze

Vuoi vivere un’avventura come quella in questo racconto erotico? Da oggi puoi, grazie la community di iraccontierotici.it.
>> Trova il partner per realizzare la tua fantasia.



Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (75 voti, media: 3,61 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti:

  • L’armadioL’armadio Eravamo giovani ed immature, ma piene di sogni ed ambizioni. La vita ci aveva […]
  • Red Light DiscritRed Light Discrit Notte fonda a Bruxelles ed io me ne vado a spasso nel quartiere piu' schifoso della […]
  • Veronica e Anna  (parte 1)Veronica e Anna (parte 1) La vita all’interno del convento era una vita votata alla misericordia e alle […]
  • Gli StivaliGli Stivali Molte volte sono costretto a fermarmi al lavoro fino a tardi, e capita spesso che una […]