Marta la vacca da monta

Chi ci scopre per la prima volta( e non essendo noi giovanissimi) immagina che siamo una coppia di vecchia data. Niente di più sbagliato: siamo insieme dal 15 gennaio 2011. E da quel giorno incominciò la sua nuova vita da troia! O meglio dovrei dire ricominciò a fare la troia perché da ragazza si diede parecchio da fare !
Io ho sette anni più di lei e siamo cresciuti nello stesso paese. Stiamo parlando dei primi anni 80 e Marta ha già una nomina meritatissima di gran puttana. Di Marta colpisce che è già donna a 13 anni e frequenta maschi molto più grandi di lei. A 11 fa il primo pompino con ingoio e diventerà famosa per essere la sua specialità! Dopo pochi mesi perde la verginità al mare e comincia la sua raccolta di cazzi. Fa di tutto a parte dare il culo. Si concede alla grande ma è esplicita nel proporsi e ama il turpiloquio spinto quando scopa. Tra i tanti cazzi presi c’è anche il mio: lei ha 14 anni e io 21 !
Io cambio paese, mi sposo e anche se passano quasi 30 anni una vacca simile è impossibile da dimenticare. Quando monto e inculo mia moglie penso spesso a Marta e me la immagino che abbia provato centinaia di cazzi. Mi sbaglio perché lei a 17 anni incontra il suo futuro marito e smette di fare la troia. Inizialmente perché innamorata ma successivamente perché lui (memore del suo passato) la controlla e lavorando insieme gli riesce facile. Lei dopo un paio di anni si stanca del solito sesso e rimpiange i tempi andati con tanti cazzi presi e soprattutto sogna le porcate più spinte che si possano immaginare. Nel 2011 lei è stanca di lui e lo vorrebbe lasciare ed è a quel punto che intervengo io ( che mi ero separato) trovandola su face book. Un piccolo particolare: ora abitiamo distanti 400 km ! Lei a Milano e io nel lontano Friuli! Mi presento come un vecchio amico infatti lei non si ricorda di me: ha preso troppi cazzi da ragazza! All’inizio ha un atteggiamento da brava moglie e madre almeno finché non le confido che conosco il suo passato da vacca e che sono stato uno dei tanti a montarla e qui lei si trasforma ! Torna ad essere la puttana che interiormente è sempre stata. Appuntamento telefonico serale: lei in vasca con i figlie e il marito a spasso per casa e lei che mi sussurra di cazzi da prendere in gruppo e sborra da bere! Penso che tanto non la vedrò mai, siamo troppo distanti. Invece mi da appuntamento a Venezia il 15 gennaio 2011. Al marito dice che ha bisogno di un week end da sola. Io casualmente ho una amica che mi cede la sua casa.
Arriva alle 11 circa e dopo pochi secondi mi caccia la lingua in bocca. Nessun caffè da prendere vuole solo cazzo! Scopiamo come porci fino al pomeriggio con lei che mi istiga trattarla da puttana. Scopare e sborrare in bocca con tanto di pulizia finale. Non da il culo in quanto è stranamente ancora vergine! Dopo la montata mi fa notare che un suo ex abita guarda caso a Venezia! Finisce che me in cameretta e lei che se lo scopa dalle 22 fino alle 2 di notte!
Dopo il week torna a Milano e io a Udine e vuole assolutamente restare in contatto con me. Fa una piccola manfrina in cui dice di pentirsi di aver fatto la troia e che non capiterà più se io rimango con lei. Io invece capisco che vorrebbe intimamente fare la vacca e la metto alla prova. Sempre al telefono mi conferma che si farebbe sbattere oltre che me anche da altri ma comunque sempre in mia presenza. Torno a Milano e la porto in un privè. E’ un pomeriggio e ci sono solo tre maschi: se li scopa tutti!
Torno in Friuli e ci sentiamo ogni sera facendo sesso porco al telefono. Marta nel frattempo si è trasferita a casa della anziana madre ed ha lasciato il marito. Lei mi invita a trattarla da troia dandola in pasto a tanti maschi ma sempre in mia presenza, dice che non lo farebbe mai senza di me. Ma io non posso andare a Milano ogni settimana e allora le propongo di uscire da sola con dei singoli. Nel frattempo ci siamo iscritti ad un sito di scambisti e convincerla impiego pochi secondi: non aspettava altro. Mi chiede di essere io a trovarli per lei. Lei vuole solo uscire, salire in auto senza ulteriori presentazioni e andare in motel !
Inizia così una lunga serie di incontri di lei con tori diversi. Talvolta telefono io durante la monta talvolta lei ma cosa accade durante la monta la racconterò successivamente. Ad ogni rientro si accomodava nel suo letto, chiudeva la porta per non farsi sentire dalla madre e mi raccontava (masturbandosi) per filo e per segno tutti i dettagli della monta ! La prima uscita avviene di mercoledì con un toro, il giorno successivo un’altra monta ma stavolta con quattro !!! Poi arriva la domenica pomeriggio e mentre io sono al cinema lei incontra un altro porco. La prima settimana si conclude con sette cazzi presi ! Quando riesco vado a trovarla a Milano (in una circostanza io ero in viaggio e lei mi chiamò al cell mentre si faceva montare ) frequentiamo un privè. Invece quando rientro a casa lei continua con i suoi incontri serali al motel, mediamente due-tre la settimana.
Fino ad arrivare ad una data che non scorderò ( e nemmeno lei!) facilmente: 4 maggio 2011. Quel giorno dire che si comportò da gran vacca è fare un complimento! Uscì con tre porci e si fece rompere il culo che fino a quel momento era ancora vergine e che avevamo concordato che me lo avrebbe dato la volta successiva che ci saremmo visti. Doppiette di figa, prima doppietta figa-culo, pompini con ingoio e molto altro! Non paga mi diede del cornuto al telefono (seppur sollecitata dai porci) e quando la sentii la sera era un fiume di entusiasmo! Appena capì che io ero parecchio incazzato cambiò registro! Anche per me stare insieme ad una troia simile era troppo e la lasciai! Lei mi tempestò di telefonate e corse da me in Friuli giurando che non avrebbe mai più fatto la troia e che è stata tutta una parentesi. Io la misi alla prova proponendole un toro da incontrare con me dopo qualche giorno: finì con una foto memorabile, lei a gambe spalancate e lui che la monta con furia! Capii in quella circostanza che era talmente troia da tenerla in quel modo oppure lasciarla e io decisi di tenerla!
Oramai nel sito di scambisti siamo conosciutissimi in modo particolare lei che continua a frequentare porci da sola la sera, preferibilmente sempre diversi! Quando la raggiungo cominciano le gang con sei talvolta sette o otto porci tutti per lei! Non potendo noi ospitare andiamo in casa di singoli oppure nel retro dei bar, nei sexy shop durante orario di chiusura o nel privè! Fu in una circostanza di quelle che mi presi la soddisfazione di farle sfondare definitivamente il culo da un cazzone enorme: finì con lei alla pecorina che mi abbracciava sofferente mentre il porco la sfondava! In una altra occasione accontentò circa 25 porci tutti di bocca e ingoiando e pulendo da ognuno di loro !
Caddero rapidamente tutti i tabù presunti della vacca. Non bacerò mai in bocca un bull disse! Infatti la lingua in bocca o addirittura fuori slinguacciando. Non andrò mai con uno molto più giovane di me infatti se ne fece anche di 23enni! Mai e poi mai con un negro, anche li un video memorabile dove lui la pompa da sopra e lei lo spinge per le natiche! Anche il letto della camera della madre non la fece desistere. Quei tre giorni in cui lei fu assente si fece montare davanti a me da tre porci diversi: uno al giorno.
La collezione dei cazzi aumenta fino alla primavera del 2012 in cui torno definitivamente a Milano e andiamo a vivere insieme. Lei talvolta esce ancora da sola in motel, da non perdere la vestizione della vacca prima di uscire! Ma molto più spesso ospitiamo in casa nel nostro letto! Abitando in condominio e per no destare sospetti io scendo a prenderli mentre lei il più delle volte li accoglie bendata nel letto! Spesso sono uno ma talvolta entrano in camera anche 4-5 porci tutti insieme! Ospitiamo anche coppie dove lei ha le prime esperienze bisex ma dopo le lesbicate vuole la sua razione di cazzi! Talvolta sono io a farle delle sorprese preannunciando un solo porco e portandone in casa 4-5 ma per lei nessun problema! Anzi!! I filmati con doppie e triple penetrazioni si sprecano.
Ospitiamo un po’ di tutto: dai tori dominanti e violenti (memorabile la volta che uno demolì il letto mentre se la stava inculando, a quelli più soft a quelli più resistenti o dotati come cavalli!). Nel frattempo il suo culo è pari alla sua figa cioè sfondatissimo!
Aumenta anche la sua ninfomania, quando non scopa si masturba in continuazione, nella vasca, in letto, sulla sedia mentre sceglie i porci, praticamente sempre! Una domenica la passò facendosi scopare da 4 porci diversi uno dietro l’altro senza che ognuno di loro si incrociasse: uno al mattino, uno al primo pomeriggio, uno tardo pomeriggio e uno da sola in motel la sera!
Ora li sceglie lei ma li contatto io! Ora li vuole sempre più carini e quando li ritrova dal vivo non disdegna di limonare lingua con lingua anche per decine di minuti. Li lecca, succhia i capezzoli insomma li fa godere per bene! Ovviamente chiarisce che almeno la prima sborrata la vuole in bocca! Poi seleziona anche una serie di tori preferiti che mi chiede di incontrare spesso da sola. Uno in particolare con cui ha passato due notti a casa sua. Ora quando esce si auto filma per farmi vedere come fa la troia!
I cazzi oramai sono centinaia e le situazioni sono oramai quasi le stesse! So quanto sia vacca però un giorno mi chiedo come si comporterebbe se si trovasse dei porci senza alcun preavviso. Organizzo una sera di primavera mentre lei è ai fornelli e salgo con due tori mai visti prima d’ora! Devo spegnere io il cibo dal fuoco perché lei ancora in tenuta casalinga è già che succhia! Sempre io dopo poco alzare il volume della tele perché lei urla come una vacca avendo un cazzo in figa e uno in culo!
Le faccio altri tipi di sorprese sempre diverse ma l’esito è il medesimo: è una troia!! In quel periodo mi confida che vorrebbe prostituirsi ma non le va di farlo con tutti, solo con chi le piace. Detto fatto: un conoscente porco ( che nel frattempo se la scopa anche senza di me) è socio in un privé e le offre di presentarsi tutti i pomeriggi nel medesimo privè. Non ha obblighi. Se uno le piace se lo scopa viceversa lo lascia, lui l’avrebbe pagata a prestazione ! E lei accetta entusiasta. Dura pochi mesi ma nel frattempo aumenta la collezione di cazzi!!
Ma le sorprese fatte le vive come una sfida a cui rispondere, infatti mi dice” Vedrai che prima o poi ti farò io una sorpresa”. Mi disse che un giorno mi avrebbe chiamato mentre ero a lavoro il tutto senza preavviso e invece del consueto ciao amore mi avrebbe fatto sentire come godeva! Infatti fino a quel momento non era mai capitato che lei prendesse cazzi a mia insaputa! Non solo, disse la troia, mi anticipò che avrebbe scopato nel nostro letto, che si sarebbe autofilmata e che avrei scoperto solo alla fine con chi avrebbe scopato ! Io non le credetti….e feci male !!!
Ora chiudo: sicuramente ho dimenticato qualcosa ma penso che basti a far capire che razza di vacca sia Marta !!!

Mail: [email protected]

facebook: speak behind

Autore:
speak behind

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (9 voti, media: 3,33 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti: