Quell’indimenticabile serata con Andy, una vera artista dell’eros

Le esperienze più piccanti della mia vita? Non ho dubbi, sono quelle che ho vissuto con una ragazza che frequentai per un paio di mesi circa dieci anni fa. La chiamerò con un nome di fantasia: Andy.

Eravamo entrambi molto giovani, circa 22 anni; le uscite con le ragazze non mi mancavano, ma dal punto di vista erotico Andy era unica, aveva un trasporto e un’energia che la rendevano una vera e propria “artista”.

Mi viene in mente un ricordo buffo: una sera era stanchissimo, non avevo dormito e volevo tornare a casa prima del solito, ma lei non me lo consentì, voleva combinare qualcosa ad ogni costo anche quella sera, e così fu!

Com’era questa ragazza? Bassina, un fisico molto semplice, dei bei capelli neri lisci, labbra piuttosto carnose ma soprattutto uno sguardo davvero speciale, che lasciava subito intuire che avesse una carica erotica fuori dal comune.

iscrizione club

Dopo circa un mese di frequentazione, in cui ci si lasciava andare alla passione rigorosamente tutte le sere, Andy mi chiede quali fossero i miei sogni erotici, cosa avessi fatto di “folle” e cosa mi sarebbe piaciuto provare.

Ovviamente, lei aveva in programma di vivere tante esperienze e una di queste era quella di fare uno scambio di coppia. E fu proprio lì che mi disse: “Perché non lo facciamo? Dai!”.

La proposta mi sembrò subito interessante, la nostra d’altronde era una frequentazione prettamente erotica, stavamo bene insieme ma non c’era di certo un forte legame sentimentale, di conseguenza avrei sicuramente potuto sopportare l’idea che lei lo facesse con un altro uomo.

Ma come trovare un’altra coppia? Anche da questo punto di vista, ad Andy l’intraprendenza non mancava: mi disse che avrebbe trovato qualche contatto da un sito di annunci rigorosamente con foto (come è oggi Torinoerotica, per intenderci) e mi disse che avrebbe scelto lei, assicurandomi di scegliere una coppia con una lei interessante.

Sicuramente avrei voluto vedere quale donna mi sarebbe capitata davanti, ma lo ammetto: il fatto che io dovessi andare all’appuntamento “a scatola chiusa” era un qualcosa che mi intrigava ancora di più.

acquista pubblicità

Così Andy organizza tutto, saremmo andati in un parcheggio della città dove, a quanto pare, appuntamenti di questo tipo sono frequenti, e mi dice di aver raccontato alla coppia contattata che noi eravamo fidanzati da tempo, ma ovviamente non era così, perché fidanzati non lo eravamo neppure!

Lei sale in macchina (dimenticavo, il nostro nido d’amore era stato sempre e solo la mia macchina), e mentre ci avviamo mi dice che in realtà manca ancora un’ora per l’appuntamento e che voleva assolutamente fare l’amore prima di andare lì.

Come potevo dire di no, ancora una volta Andy era riuscita a stupirmi con questa richiesta, era un autentico fiume in piena, e ci lanciamo con una passione inaudita, ancora più intensa del solito.

Ci fermiamo solo pochi minuti prima dell’appuntamento e ci andiamo di corsa, senza neppure ricomporci, riesco giusto a sistemare un po’ i miei capelli.

Sorprendentemente non avverto alcuna ansia: chi lo sa, magari Andy, che aveva delle capacità erotiche “soprannaturali”, sapeva che ne avrei avvertita un po’ e ha voluto farlo prima proprio per questo!

Siamo nel parcheggio: lui lo vedo appena, un ragazzo alto, ha addosso una giacca elegante, ma ci bado poco, penso soprattutto alla ragazza che sta per entrare nella mia macchina e che mi viene incontro, è una bella mora dai capelli lunghi e vaporosi ed è vestita in un modo sexy, una gonna, degli stivali alti e una giacca di pelle.

Si siede, chiude lo sportello e apre subito la giacca facendo vedere le sue forme, mi sfiora leggermente la guancia con le dita e inizia a baciarmi.

Anche lì c’è stata passione, tanta passione, per lungo tempo, ma il momento più intenso di quella pazza esperienza fu probabilmente quel bacio che quella ragazza sconosciuta mi diede appena entrò in macchina.

Ricordo che avvertii una sensazione incredibile: sentivo ancora brividi, il relax e l’appagamento per l’ora infuocata che avevo appena vissuto, eppure davanti a me c’era una totale sconosciuta che mi stava baciando in un modo intenso, quasi folle, e tenere a bada l’eccitazione era impossibile!

Dopo quella sera io e Andy ci rivedemmo per qualche altra volta ancora, fino a quando le nostre strade non si separarono, ma in fondo sapevo che sarebbe successo.

Non potrò mai dimenticare quella sera, ma soprattutto lei: ho avuto ragazze oggettivamente più belle, ho avuto frequentazioni in cui c’è stato anche un forte legame sentimentale, ma se si parla di eros, Andy è rimasta inarrivabile!

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica in CHAT?

ISCRIVITI GRATIS

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0 voti, media: 0,00 su 5, Nessun voto)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti:

  • 00:20 IN SALA COPPIE00:20 IN SALA COPPIE Quella sera mi schizzò sul culo senza che me lo chiedesse, ne fui felice. Mi piace […]
  • Porno in bianco e neroPorno in bianco e nero -Ok. Adesso ferma così e tienilo in mano. Tu cerca di mantenere l’erezione, Martin. […]
  • La groupie sul tour busLa groupie sul tour bus Il mio lavoro ha molti fattori positivi. Giro il mondo in lungo e in largo, mi muovo […]
  • Servizio in cameraServizio in camera Puntualmente, Mauro litiga con sua moglie e, tutte le volte, prenota la stessa stanza […]