Giochi erotici 3 ( Marito e Moglie)



Giochi erotici pericolosi

Ritornata in Italia, per la serata, decido di accettare l’invito,  per la festa di compleanno, del mio amico Alessio. Festa normalissima, se non fosse stato per un incontro tutto “pompa”che avevo fatto proprio in quell’occasione. Durante la serata, stringo un’amicizia con Luana; Lei è una bella donna castana sui trentacinque anni, era alla festa con suo marito, che sembrava si divertisse un mondo a giocare a carte con altri amici. Io e Luana, dopo tante chiacchiere, risate e qualche drink, ci rechiamo in bagno per incipriarci il naso. Luana, indossava un vestito rosso di seta con una profonda scollatura, che lasciava scoperte quasi le tette. Eravamo in sintonia e lei mi arrapava; Così, parlando fitto, fitto vicino al lavandino, le infilo una mano nell’apertura del vestito, accarezzandole il seno con le dita; Apro quella scollatura ancora di più, scoprendole quei capezzoli diventati di marmo. Luana guardava incuriosita senza parlare, io ero così eccitata a toccare quel corpo nudo, femminile, da sentire il clitoride, scoppiare. Dal seno, con la mano curiosa, scendo decisa alle gambe.. vado sotto la gonna, e dopo aver spostato lo slip,le mie dita sfiorano e premono nella vagina bagnata di Luana. Bussano alla porta e siamo costrette ad interrompere il nostro  giochino..Una volta ritornate alla festa, eravamo più complici ed arrapate di prima, visto che non eravamo riuscite a portare a compimento, il nostro progetto. Il marito di Luana, torna dalla moglie, non appena conclusa la sfida a carte, ed iniziano a scambiarsi effusioni in pubblico. Le lingue uscivano fuori dalle bocche, e le loro mani, diventavano sempre più impazienti. Lei guardava spesso dalla mia parte, quando ad un certo punto, si avvicinano al mio orecchio, sussurrandomi di seguirli;  Con la scusa di una finta emicrania, lascio anch’io la festa di Alessio, e mi accingo a seguire la coppia. Mi conducono, direttamente a casa loro, senza troppi convenevoli, ci dirigiamo direttamente nella loro camera da letto e sul loro letto..Il marito, mi mette subito le mani addosso, tastandomi le tette ed il culo; Io faccio un pompino al marito, mentre Luana, alle mie spalle, mi lecca il buco della figa e del culo. Raggiungo un’orgasmo intenso, mentre stringo tra le labbra la capocchia del maritino..Lui, scopa il culo di Luana che gode come una porca, mentre la mia lingua, scivola nella sua figona. Ora è arrivato il mio moment, il maritino, me lo spinge dentro, mentre sono a pecorella, ma la mia lingua è ancora nella figa di Luana. Scopiamo selvaggiamente nel loro stesso letto, i miei capezzoli, contro quelli di Luana, la mia lingua stretta contro la sua…A distanza di tempo, io e lei eravamo diventate ottime amiche, ci vedevamo spesso e tutte le volte che uscivamo, cercavamo i posti più strani, dove leccarci un pò la passera, bagni pubblici, sotto ai tavoli, nelle cabine telefoniche.. Ormai ogni posto era giusto per donare l’una all’altra piacere…Devo dire che spesso ai nostri incontri, partecipava anche il marito, che cosi gentilmente, ogni volta, si premurava di farmi assaporare il suo dolce caldo, come appena sfornato….!.

Blog: I Racconti Erotici, Racconto: Giochi erotici 3 ( Marito e Moglie)

Vuoi vivere un’avventura come quella in questo racconto erotico? Da oggi puoi, grazie la community di iraccontierotici.it.
>> Trova il partner per realizzare la tua fantasia.



Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (65 voti, media: 3,62 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti: