E venne il giorno. Parte 2

E venne il giorno . Parte 2
il bull dopo una settimana mi vuole a casa per continuare il trattramento dice. Sapevo cosa mi aspettava, ma ci sono andato. Mi accoglie sempre gentile con stretta di mano, bacetto p il suo braccio sul mio collo e porta la mia mano sul suo pacco “Ho una voglia di chiavarti in fondo stasera “.Io zitto imbarazzato lo faccio fare mi cala la testa sul suo cazzo ma dico di no non mi va e lui calmo mi dice” ok sarai tu a chiedermi di sborrarti in bocca”.
Mi piega e vedo che mette un preservativo e dice” stasera ti svergino e dal tuo buchetto uscira di tutto, poi quando sarai slargato a dovere ti farò a pelle. Sono molto paziente come puoi vedere !”.
Mi lubrifica con olio ed infila le dita come un divarigatore ginecologico. mi dice ” braVa rilassati rilassati e strigi a ritmo . Quando ti penetro rilassati e quando ti sto dentro stringi fino a quando non esco . Capito ? Mi schiaffeggia una natica poi afferra il mio pisello e lo torce che sento un male boia. lo lascia mi dice di rilassarmi poi sento i colpi del suo cazzo sul mio buchetto esclamo
” no, no, NOOOOO ! ” un dolore lancinantemi mi mozza il fiato! È dentro di me. Si ferma aspetta che mi abitui e poi dolcemente dice
” Sta rilassata ! È fatta sei mia ora. Ci muoveremo in sintonia e mi darai piacere. Il maschio sono io e ti sto chiavando puttanella.”
Un mixing di emozioni,lo sento che sta godendo. Tira fuori il cazzo col preservativo sporco fuori di sangue ed altro, ma dentro niente sperma. Dopo il sollievo sento dei forti bruciori esterni ed un dolore dentro fino alla pancia. Il mio pisello quasi non si vede più. Gli chiedo se devo preoccuparmi e lui ridendo dice ” No è normale ti ho aperto . Ora sei come una femminuccia e godrai dentro ( anzi le donne godono meno nel culo rispetto agli uomini ). Il tuo pisello flaccido eiaculera’ solo un po di liquido ma è dentro di te che sentirai il cazzo che ti chiava ti porta all’orgasmo anale ..(co ntinua )

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica in CHAT?

ISCRIVITI GRATIS

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (66 voti, media: 3,44 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti:

  • Fra maschiFra maschi Dovendomi trasferire temporaneamente a Roma per lavoro decisi di contattare un amico di […]
  • In coda alle posteIn coda alle poste Avete mai sentito quella voglia di evadere? A me capita sempre quando vado a pagare […]
  • La fortuna del GPS ( Parte II )La fortuna del GPS ( Parte II ) Ero capitato per errore del GPS , a casa di Maria e Ingrid, due affamate di cazzo, […]
  • Trasgressione sportivaTrasgressione sportiva Mi chiamo G., sono un 40enne single da circa 3 anni. Sono sempre stato fidanzato con […]