Squillo per un giorno.

Bella ragazza in macchina me la vorrei scopare

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica? Incontra persone con le tue stesse fantasie!

ISCRIVITI GRATIS

Eh si è ,  mi servivano proprio questi benedetti soldi. Avrei potuto aiutare Sergio in un modo semplice , almeno si spera..Ho scelto un’ autogrill a due ore da casa mia , Ci sono spesso camionisti in sosta, Mi piazzo proprio nell’area in mezzo a due bestioni con tir.I miei capelli neri e lunghi coprivano le spalle nude. Il top  che indossavo , lasciava intravedere i capezzoli turgidi. Ero pazzamente eccitata , le mie mutandine bagnate. Apro la portiera ed accendo una sigaretta . Due uomini grossi scendono dal camion , a quel punto allargo un pò le cosce per farmi notare ; Mi guardano interessati , e nell’arco di dieci minuti  volano occhiate bramose e gesti provocatori , Si avvicina quello moro , e tra qualche frase inutile , cerca di capire se sono una puttana o se sono lì per volontariato. Mentre non riesce a staccare gli occhi dalla linea delle mie tettone , mi propone un incontro a tre. Gli sparo 400 euro ed il moretto accetta entusiasta. Mi fanno accomodare sul loro camion ;Quello castano nudo ed in erezione, il moro inizia a denudarsi ,ed  anch’io lascio cadere la gonnellina assieme agli slip. Uno mi fa succhiare il cazzo duro e grosso , l’altro infila le dita prima nel culo e poi nella fica ; Mi stringe forte le tette con il cazzo in mezzo ed io con la lingua gli sfioro la cappella.  Mentre ho ancora il cazzo dell’altro in bocca , il moro me lo spinge al culo , facendomi sentire una forte penetrazione fino alla gola. Ora mi siedo a cavalcioni sul castano e spingo il pisello dentro più che posso. Mi fanno stendere lungo il pavimento , il moro mi lecca la patatona bollente , facendomi venire intensamente , mentre l’altro continua a spingerlo nella mia bocca…

Dopo due ore , sborrate varie , e 400 euro , saluto i miei primi clienti  e mi dirigo verso un’altra direzione. Stessa scena , autogrill , portiera aperta e cosce maliziose. Si avvicina un’extracomunitario , mi chiede se può toccarmi un pò la figa , gli cerco 30 euro , lui chiede e scopare? io 100 euro rispondo , lui no allora solo toccare..Si siede vicino a me in macchina , tengo le gambe aperte , e con il dito indice inizia a farmi un ditalino; Cazzo se la figa era zuppa . Inizio a godere di brutto , spingendogli sempre di più quelle dita dentro la fica..A questo punto gli faccio l’offerta 40 euro ti faccio un pompino..Lui tira fuori un super cazzone nero ed io lo succhio finchè non mi riempie la bocca di sperma…Salutato anche l’africano , dopo circa venti minuti ,è la volta di un viaggiatore per caso .. Mi afferra le tettone , e mi spinge nella toilette a pecora , lo infila nel culo , continuando a stringere forte le tette . Mi lascia 200 euro e sfreccia via..Erano le 13 ed avevo guadagnato 640 euro. Scelgo di uscire dall’autostrada e fermarmi al primo parco che avrei incontrato…Resto lì circa mezz’ora ma non si vede un’anima , mentre sto quasi per andare , arrivano due vecchietti , e mi chiedono di spostarmi con loro nella villetta di proprietà di uno dei due ; Gli chiedo 1000 euro. I nonni accettano ; Arriviamo nella dimora ed era presente un terzo nonno.Gli chiedo 1500.  Loro ci stanno. Si lanciano su di me come se non avessero mai visto una figa .  Sembravano tre disperati , cazzi eretti e pillole di viagra sul comodino. Li lascio fare , per fortuna eiaculano in fretta . ..Finalmente la cifra accumulata è proprio quella che mi serviva…E’ stato divertente fare la squillo per un giorno , chissà se magari dovessi averne bisogno ancora una volta…Il mestiere più antico del mondo non delude mai,..

racconti erotici banner

Vuoi realizzare la tua fantasia erotica? Incontra persone con le tue stesse fantasie!

ISCRIVITI GRATIS

Vota questo racconto erotico !

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (27 voti, media: 3,59 su 5)
Loading...

Altri racconti erotici interessanti: